10 Idee Regalo per la Scuola!

Si sa, a non tutti i bambini piace andare a scuola e spesso un piccolo incentivo aiuta, ma cosa regalare a un bambino che inizia un nuovo anno scolastico o che ha portato a casa un voto particolarmente alto? L’importante – si dice – è il pensiero e gli spunti per fare un regalo utile in questo periodo si sprecano.

idee regalo per la scuola

Foto dall’archivio di SOS Villaggi dei Bambini Onlus

Ecco 10 idee da regalare ai vostri bambini per la scuola:

1) Materiale Scolastico…  Equo Solidale: quaderni, gomme, raccoglitori, cartelline e penne sono oggetti indispensabili per affrontare ogni giornata di scuola e sembrano non bastare mai. Perché, quindi, non approfittarne e regalare ai nostri bambini un set con tutto l’occorrente a prezzi competitivi e con anche un basso impatto ambientale? Ufficio Discount è un portale tramite il quale è possibile acquistare materiale di cancelleria ricavato da carta e plastica riciclata, l’ideale per un doppio regalo: ai nostri bambini e… anche all’ambiente!

2) Libri: leggere non fa mai male e approfittare dell’entusiasmo dei bambini che stanno imparando può essere una buona idea. Per i più piccini è consigliabile partire da qualcosa di poco impegnativo, come “Il pinguino che voleva diventare grande” (di Jill Tomlinson, A. L. Cantone e C. Gandolfi), per chi invece è già più grandicello consigliamo “Gli animali fantastici: dove trovarli” (di JK Rowling), libro tratto dalla celebre saga di Harry Potter. Se invece si vuole sfruttare la moda del momento, è possibile puntare su “Shadowhunters – città di cenere” primo libro di una trilogia il cui primo adattamento cinematografico è nelle sale proprio in questo periodo. Per una lettura più impegnata, invece, potreste pensare a “L’altra famiglia” che racconta l’esperienza di Annachiara nel Villaggio SOS di Trento.

3) A scuola con la squadra del cuore: per un bambino a cui piace il calcio, i siti ufficiali della squadre più famose, come Juventus e Milan, mettono a disposizione tutto l’occorrente per continuare a fare il tifo anche lontano dagli stadi e dentro le aule. Si parte dagli intramontabili quaderni per arrivare a righelli, squadre e goniometri – tutti rigorosamente griffati coi colori del proprio team.

4) Diario: il diario è forse la cosa che più sta a cuore a chiunque inizi un nuovo anno scolastico. I più popolari, oltre ai classici Smemoranda, Comix e Gazzenda, sono quelli dedicati ad attori, cantanti, supereroi e cartoni animati. Al momento i più desiderati sono quelli di Violetta (la nuova soap opera targata Disney), One Direction, Ironman e Spiderman, ma per chi è alla ricerca di qualcosa di particolare segnaliamo l’iniziativa del centro commerciale Campania di Marcianise che, in collaborazione con Slow Food Campania, ha realizzato “L’Orto in Campania 2013/14”, il diario con cui insegnare ai bambini la tutela dell’ambiente.

5) Videogiochi: chi dice che un videogioco non possa essere un regalo istruttivo? Su amazon i giochi della serie “Brain Training del Dr. Kwashima” sono acquistabili a un prezzo decisamente competitivo. Le cartucce sono compatibili con Nintendo DS e 3DS, le console più popolari tra i giocatori più giovani.

6) Zaini: in genere, gli zaini vengono cambiati quando si inizia un nuovo ciclo scolastico e per gli studenti alle prese col primo anno di scuola elementare, media o superiore le possibilità sono quasi infinite. Andare sul sicuro con i bambini è facile: basta affidarsi al nuovo zaino targato Dragon Ball Z o, nel caso di una femminuccia, a quello delle italianissime Winx. Nel caso doveste, invece, fare un regalo a studenti più grandicelli, vi segnaliamo l’ultima iniziativa di Eastpak chiamata “Artist Studio”, una sorta di laboratorio in cui artisti internazionali hanno usato il loro talento per la realizzazione di una nova linea di zaini i cui proventi saranno dati in beneficenza a “Designer Againist AIDS”. Infine, non dimenticate la nostra shopper SOS solidale marchiata “SOS Villaggi dei Bambini” per un regalo doppiamente speciale.

7) Porta merenda: per chi mangia fuori casa, un contenitore in cui riporre il proprio pranzo, o la propria merenda, è indispensabile se si vuole evitare di sporcare libri, quaderni e – soprattutto – i “sudati” compiti! In rete, è possibile trovare diversi modelli: da quelli con un design particolare a quelli dedicati ai personaggi dei cartoni animati o dei fumetti. Quello che vi segnaliamo noi, invece, è targato LEGO e ripropone proprio la forma dei celebri mattoncini.

8) Astucci: mentre, ancora una volta, i più piccoli potrebbero sognare un astuccio del proprio super eroe preferito o dell’ultima principessa del pop, con i ragazzi più grandi – quelli per cui è aumentato il carico di libri, ma è diminuito il numero di penne, colori, e matite da portare ogni giorno in aula – è possibile sbizzarrirsi e regalare porta penne e bustine particolari, come quelli offerti da altromercato tramite i quali è possibile aiutare organizzazioni che fanno parte del WFTO (World Fair Trade Organization), impegnate nel commercio equo solidale.

9) Penne, matite etc: chi ha magari tanti nipotini e vuole fare un piccolo pensiero a ciascuno di loro, potrebbe collegarsi su altraq.it e considerare l’acquisto di matite come queste, realizzate in buccia d’arancia e personalizzate con una piccola testa sulla punta

10) App per tablet e smartphone: Infine, i più tecnologici potrebbero sfruttare la diffusione di smartphone e tablet e regalare una, o più, app “educative” disponibili negli app store di Apple e Android. Tra le tante, segnaliamo “I Like Animals – Learning to Read a Book” , che consente di realizzare il proprio libro personale modificando a piacimento i contenuti offerti dall’app stessa, oppure “Esplorando il corpo umano” la versione digitale della celebre serie tv a cartoni animati che insegna ai più giovani a scoprire il proprio organismo. Naturalmente, è possibile regalare una gift card (come la Google Play Card o la iTunes Card) e lasciare che sia il possessore del tablet a scegliere autonomamente cosa scaricare.

Per maggiori informazioni e approfondimenti:

Video sui regali per la scuola da YouTube:

Tags: , , ,

No comments yet.

Lascia un commento

Privacy Informativa art. 13 D.lgs 196/2003

I dati personali sopra riportati direttamente dall’utente, saranno trattati nel rispetto del D.lgs 196/2003 da SOS Villaggi dei Bambini Onlus, titolare del trattamento, al fine di permettere la gestione dei commenti (ad esempio per consentire la pubblicazione di un commento oppure ricevere la notifica di pubblicazione di un post di risposta o correlato).
L'indirizzo mail indicato consente pertanto di inviare commenti ed essere ricontattati ma anche eventualmente di essere aggiornati su ulteriori news o iniziative pertinenti all’area di interesse. Previo consenso facoltativo, i dati potranno essere utilizzati per l’invio di newsletter e di altre eventuali comunicazioni/materiali/informazioni legate ed inerenti i servizi e le attività dell’associazione. I dati, sottoposti ad idonee misure di sicurezza, saranno trattati, manualmente ed elettronicamente, da incaricati dell’associazione e da responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra, ad esempio addetti all’amministrazione, alla gestione dei rapporti con i sostenitori e alla comunicazione.
I dati potranno essere eventualmente comunicati a terzi nei limiti strettamente pertinenti alle finalità indicate. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui all’art.7, ad esempio la rettifica o l’aggiornamento, scrivendo a privacy@sositalia.it o a SOS Villaggi dei Bambini, Via Durazzo, 5 – 20134 Milano
Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Informativa privacy completa

* I campi contrassegnati sono obbligatori

0